Nello spazio londinese di St.John Street, le nuove collezioni in ceramica e gres vengono riproposte nell’iconica forma della piastrella quattro volte curva Triennale: un tributo al design di Gio Ponti e Alberto Rosselli.

Triennale, la piastrella “4 volte curva” disegnata per Marazzi nel 1960 è la protagonista di “It’s a puzzle”, installazione curata da Irene Arescaldino nello spazio Marazzi di St.John Street in occasione della Clerkenwell Design Week.

L’iconica forma di Triennale viene realizzata con le nuove collezioni in ceramica e gres, riletta in chiave ironica: un ‘puzzle’ che ricopre e gestisce lo spazio, un allestimento che evoca assonanze di linguaggio con giochi e rompicapo senza tempo e interpreta le novità del marchio in composizioni materiche, che sottolineano la texture e le tonalità neutre dei nuovi gres. Ma anche la superficie tattile e l’eleganza cromatica dei rivestimenti.

Un puzzle incompleto di effetti diversi – la sobrietà del cemento con le collezioni Apparel e SistemS, un gres tecnico di ultima generazione, l’eleganza senza tempo del terrazzo alla veneziana e del marmo con Art e Allmarble Golden Cream – contamina le lastre di grandi dimensioni delle collezioni Grand Carpetdesign Antonio Citterio Patricia Viel, e Grande Concrete Look.

La composizione di nuovi gres si affianca ad un grande volume cubico, che ricorda il rompicapo di Rubik, realizzato tuttavia con il rivestimento a spessore sottile Eclettica in un sofisticato insieme cromatico in cui spiccano per contrasto, nei diversi moduli 4 volte curvi, tutti i colori della collezione.

It’s a Puzzle!